Gli autori del Laboratorio il Mattone in mostra. Ingresso libero

il

Il nome Mattone è un gioco di parole. Mattone è il grande matto, quello che per molti psichiatri è irrecuperabile, non più reinseribile nella società. Ma allo stesso tempo, il mattone è il pezzo con cui, lentamente, si costruisce qualcosa.

Il MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, facente parte del Polo Museale dell’Università La Sapienza, riprende l’attività espositiva nella sede rinnovata. Il 3 marzo 2015 inaugura la collettiva di autori del Laboratorio il Mattone, condotto da Paolo Iavarone e attivo dal 1993 presso l’istituto residenziale riabilitativo San Giovanni di Dio di Genzano.

In mostra circa trenta opere, tra disegni e dipinti su tavola e tela, realizzate da Luigi, Franco, Paolo, Marco, Giovanni e Gaetano. Autori che in comune hanno alcune caratteristiche, soprattutto biografiche: quasi tutti sono nati a Roma o hanno vissuto nella capitale, tutti sono autodidatti e lavorano al di fuori del sistema dell’arte ufficiale, ignorandone i meccanismi espositivi e le regole di mercato (molti donerebbero una loro opera in cambio di un caffè o di una sigaretta). Alcuni disegnano da sempre, altri hanno iniziato intorno ai 30-40 anni, e tutti, dopo il ricovero in istituto, hanno frequentato il laboratorio il Mattone, dove hanno trovato uno spazio accogliente e strumenti adeguati per esprimersi liberamente. Qui, con l’incoraggiamento del conduttore dell’atelier Paolo Iavarone, ognuno ha iniziato a sperimentare varie tecniche, secondo personali predisposizioni, raggiungendo con il tempo un proprio stile, individuale e riconoscibile.
Le opere si collocano nel più vasto contesto dell’Outsider Art, che include anche le creazioni spontanee sorte all’interno di laboratori presenti in istituti psichiatrici. Negli ultimi anni, sia in Italia sia all’estero, è sempre più diffuso l’interesse verso questo tipo di produzione: lo dimostrano gallerie specializzate, centri di studio e ricerca, musei, esposizioni e iniziative culturali che ruotano intorno al tema.

Inaugurazione 3 marzo ore 17 .

La mostra sarà visitabile dal 3/3/2015 al 20/3/2015

Orari: lun-ven 10-18. Ingresso libero

Indirizzo: MLAC: Museo Laboratorio di Arte Contemporanea
Sapienza Università di Roma piazzale Aldo Moro, 5 Roma

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...