Guida agli eventi off di Miart 2016

il

Milano è in fermento, si avverte l’arrivo della primavera e di quell’ondata di arte e design che da qui a poco la colpirà, dapprima con la fiera d’arte contemporanea più importante della città, la Miart in cui moderno e contemporaneo dialogano fra passato e presente e successivamente anche con il Salone del Mobile e il Fuori Salone.

Risveglio_studioAzzurro-comp

Studio Azzurro, Risveglio. Allegoria di figure e musica, 2011. Videomapping sui palazzi di Piazza Scala a Milano.

Miart sottolinea ancora di più questo aspetto aprendo una serie di eventi che le istituzioni culturali pubbliche e le gallerie private collegheranno a queste splendide giornate di attività. Quante sono le cose da fare, soprattutto se siete anche voi terrorizzati dalla paura di perdervi qualcosa, proprio come me. Grazie al calendario di Miart e ai suoi eventi off in fondazioni, gallerie, istituzioni, musei le prime settimane di aprile ci riservano tanto e tantissimo ancora altro da fare.

Per non mettervi ansia vi segnalo le aperture più interessanti e gratuite tra cui districarvi che i non vip potranno frequentare durante queste giornate in arrivo nel sistema dell’arte contemporanea.

Fondazione Carriero | via Cino del Duca, 4, Milano

FONTANA • LEONCILLO forma della materia

06/04 – 09/07 2016
Orari di apertura
tutti i giorni dalle 11.00 alle 18.00 su appuntamento
sabato accesso libero dalle 11.00 alle 18.00
Domenica chiuso
Leoncillo e Fontana, la trascendenza della materia, l’esplorazione del vuoto. La mostra mette a confronto le affinità elettive dei due artisti, evidenziando due percorsi sincronici dagli intenti diversi.

mercoledì 6 aprile | vernissage h. 19

Pirelli HangarBicocca | via Privata Chiese, 2

Carsten Höller Doubt

dal 07.04 al 31.07.2016

Doubt presenta una ricca selezione di opere storiche e di nuove produzioni che alterano le sensazioni fisiche e psicologiche del pubblico e che scardinano le certezze del mondo che li circonda.

venerdì 8 aprile

Albergo Diurno Venezia | piazza Oberdan

Sarah Lucas: INNAMEMORABILIAMUMBUM

apertura h. 12 – 19
opening h. 19

ingresso libero dall’8 al 10 aprile – prenotazione obbligatoria

venerdì 8 aprile

Fondazione Prada | Largo Isarco, 2

Apertura straordinaria gratuita dalle 19 alle 24

Goshka Macuga: To the Son of Man who Ate the Scroll

La mostra segna il culmine di una sua lunga e approfondita ricerca finalizzata a formulare una metodologia di categorizzazione di materiali e informazioni attorno a questioni fondamentali come il tempo, l’origine, la fine, il collasso e la rinascita.

L’image volée

L’image volée è una mostra collettiva che presenta più di 80 lavori dal 1820 ad oggi realizzati da 45 artisti e si sviluppa intorno all’idea secondo la quale tutto si basa su ciò che è stato fatto in passato: la mostra indaga le modalità con le quali gli artisti hanno sempre creato la propria opera a partire da un’iconografia esistente.

venerdì 8 aprile

Palazzo Reale | piazza Duomo, 12

Studio Azzurro: Immagini sensibili

vernissage h. 18.30

In mostra trentacinque anni di lavoro di Studio Azzurro, riconosciuto sia a livello nazionale che internazionale e orientato al dialogo tra spettatore e spazio che lo ospita, in una lunga ricerca artistica stimolata dalle nuove tecnologie. Alla riproposizione delle installazioni più significative che pongono come protagonista lo spettatore, si aggiunge una nuova installazione dedicata a Milano.

sabato 9 aprile

Museo del Novecento | via Marconi, 1

Apertura gratuita e visite guidate gratuite su prenotazione dalle 19:30 alle 22:30 alla collezione permanente e alle mostre:

Premio ACACIA 2016

L’Associazione ACACIA, che ha recentemente donato la sua Collezione al Museo del Novecento, assegna annualmente il prestigioso premio ed è alla sua XIII edizione. L’opera dell’artista premiato, tradizionalmente ospitata nell’ambito della mostra Invito, quest’anno sarà esposta nelle sale del Museo.

Yuri Ancarani Bora

Il Museo del Novecento presenta Bora di Yuri Ancarani, l’opera prodotta da  AMACI e Mibact in occasione della terza edizione di “Museo chiama artista” progetto rivolto alla valorizzazione e alla produzione di nuove opere di artisti contemporanei. Con Bora, Ancarani realizza una video scultura – in progress dal 2011 – basata sul dialogo e l’interazione tra scultura, immagini in movimento e suono.

Vi segnalo inoltre alcune delle mostre in corso nelle gallerie d’arte assolutamente da non perdere:

presso Raffaella Cortese sono in corso le mostre di Ana Mendieta – via Stradella, 1, Nazgol Ansarinia – via Stradella, 4, Silvia Bächli – via Stradella, 7, che per l’occasione faranno un’ apertura serale straordinaria venerdì 8 aprile

Sol LeWitt presso Cardi Gallery in corso di Porta Nuova, 38  con apertura serale straordinaria sempre venerdì 8 aprile

William Kentridge da Lia Rumma in Via Stilicone, 19, che inaugura sabato 9 aprile

La lista completa delle gallerie d’arte che apriranno nuove mostre durante queste giornate  e che aderiscono al MIART con aperture straordinarie la trovate qui.

 

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...