CREVAL CONTEMPORARY

 

Fino al 27 febbraio 2016 in mostra presso il Refettorio delle Stelline nel centralissimo Corso Magenta di Milano il progetto Creval Contemporary.

crevalContemporary6

Andy Warhol, The Last Supper, 1986

All’indomani della Grande Guerra nasce la collezionare d’arte contemporanea per una piccola banca della Valtellina, non cosa del tutto ovvia. Grazie ad uno scenografico allestimento, che modificherà letteralmente lo spazio della galleria milanese, verrà restituita al pubblico quella sensazione di domesticità che troppo spesso si è perduta negli ambienti di lavoro e che le sedi del Gruppo Creval continuano a mantenere nelle collezioni che vanno dagli anni ‘20 del Novecento fino ad oggi.

L’excursus proposto tocca i grandi nomi dell’arte italiana e internazionale, tra cui Andy Warhol, Sebastian Matta, Emilio Vedova, Arturo Martini, Roberto Crippa, Ruggero Savinio, Augustin Cardenas, Max Ernst, Arnaldo Pomodoro, Novello Finotti, Ettore Sottsass, Emilio Isgrò, Takis, Giovanni Ragusa, Giuseppe Terragni, William Congdon, Turi Simeti, Anselmo Bucci, Tullio Pericoli, Daniel Spoerri. Alcune opere portano alla ribalta artisti giovani ma quotati, come nel caso di Marco Anelli, Gianfranco Pulitano e Luca Conca. Altri nuclei collezionistici intendono invece valorizzare l’humus artistico del territorio d’origine del Credito Valtellinese, con opere di Luigi Bracchi, Velasco, Mario Negri, Václav Sedý, Paolo Punzo, Giorgio Albertini ed Enrico Della Torre.

 CREVAL CONTEMPORARY

Galleria Gruppo Credito Valtellinese – Corso Magenta n. 59

da lunedì a sabato 13.00-19.00 chiuso domenica

INGRESSO LIBERO

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...