RomArchè

il

RomArché 2015

VI Salone dell’Editoria Archeologica

Visualizzazione di stadio-di-domiziano.jpg

20 – 24 maggio 2015

ore 9 – 19 (20/21/22 maggio)

ore 10 – 20 (23 maggio)

ore 10 – 19 (24 maggio)

(21 – 24 maggio)                                                                                               (20 maggio)

Stadio di Domiziano                                                               École française de Rome                            

Via di Tor Sanguigna 3  – Roma                     Piazza Navona 62 – Roma

Tra il 20 e il 24 maggio si svolgerà, come è ormai tradizione, RomArché, il Salone dell’Editoria Archeologica.

Per questa VI edizione RomArché e il suo intenso programma, che prevede conferenze, presentazioni di libri, mostre e tanto altro, sarà ospitato presso l’École française de Rome (20 maggio) e presso la sede museale dello Stadio di Domiziano (21-24 maggio), con gli straordinari resti dello stadio romano che ha disegnato Piazza Navona.

Come per le passate edizioni, RomArché 2015 e le sue iniziative ruotano intorno a un tema, che quest’anno è: “Limes – il confine” nella sua doppia accezione di confine-limite e di via-strada.

La manifestazione si articola in 5 giornate – da mercoledì 20 maggio a domenica 24 maggio 2015 – e consiste nelle seguenti attività:

  1. Il Salone dell’Editoria Archeologica

Il Salone si sviluppa, nell’arco delle 4 giornate (21-24 maggio), in una esposizione delle produzioni editoriali sia per il tramite della presenza diretta in loco delle case editrici e di altri soggetti coinvolti nel settore dell’editoria archeologica sia per il tramite della BiblioArché, la libreria in comune gestita dal Service dello Stadio di Domiziano.

  1. “Leggere in BiblioArché”

Il sabato 23 e la domenica 24 maggio si realizzano le attività di “Leggere in BiblioArché” dedicate all’approfondimento sul tema dell’edizione “Limes” con letture e presentazioni di libri, incontri con gli autori, lezioni e piccole performance.

  1. Archeologia e Antropologia della morte”

Mercoledì 20 (all’École française de Rome), giovedì 21 e venerdì 22 maggio (allo Stadio di Domiziano) si tiene la terza edizione del convegno scientifico “Antropologia e Archeologia a confronto”, curato da Valentino Nizzo e dedicato a una tematica connessa ai riti funerari nelle società antiche, dal titolo: Archeologia e Antropologia della morte.

  1. Limes rivive

Sabato 23 e domenica 24 maggio si tiene l’evento di rievocazione storica declinato sul tema del limes, nell’ambito del quale, seguendo il filo rosso di una narrazione evocativa, vengono riproposte scene di vita quotidiana in abito storico, con la partecipazione degli “Artigiani della materia”.

  1. #Odetamò

Concorso di micro letteratura on line.

  1. Mostra del libro antico

Un’esposizione di libri antichi dalle collezioni del Fondo Antico della Biblioteca del CONI con alcuni reperti recuperati dal Gruppo Tutela Patrimonio Archeologico della Guardia di Finanza.

 

Obiettivo di RomArché – VI Salone dell’editoria Archeologica – è sostenere il confronto professionale, scientifico e culturale in ambito archeologico, stimolare l’editoria specializzata, dare indirizzi e proposte alla didattica scolastica, universitaria e museale, valorizzare l’istituzione museale ospitante, come anche il patrimonio archeologico e artistico di Roma e coinvolgere pubblici non di settore.

“Limes – il confine”

L’iniziativa si ispira al tema del limes romano nella sua doppia accezione di confine-limite e di via-strada.

La ricerca che si intende proporre segue questi due concetti per estendersi a considerare, in una prospettiva diacronica e interculturale, aspetti inediti del tema coinvolgendo più discipline in un dialogo e in un confronto costanti: archeologia, storia, antropologia ma anche geografia, urbanistica, economia sono gli ambiti elettivi di un approfondimento che mira a offrire al pubblico orizzonti vasti di conoscenza e riflessione.

Anche la riflessione proposta dal convegno internazionale di “Antropologia e Archeologia a confronto” richiama il concetto di limes, che per l’uomo ha il senso dell’universale e pone il passaggio tra la vita e la morte come un confine ma anche appunto come un transito e una strada verso l’imperscrutabile.

Stadio di Domiziano

L’area archeologica, riaperta al pubblico dopo anni di restauro, è quanto resta del primo e unico esempio di stadio in muratura fino ad oggi conosciuto a Roma, dopo le esperienze provvisorie costruite in legno da Cesare e Augusto, e una delle rare testimonianze, insieme a quella di Pozzuoli, finora note al di fuori della Grecia e dell’area orientale.

Fondazione Dià Cultura

Costituita nel 2012 su iniziativa e con il supporto dell’azienda informatica Siaed S.p.A., la Fondazione Dià Cultura progetta e realizza attività culturali complesse, coinvolgendo Enti pubblici, Università, imprese, soggetti privati e singoli cittadini nell’ambizioso disegno di contribuire a sostenere la crescita culturale ed etica dell’Italia.

RomArché

RomArché – Salone dell’Editoria Archeologica è una manifestazione culturale ideata e organizzata dalla Fondazione Dià Cultura, che, giunta alla sua sesta edizione, ha come obiettivo la valorizzazione dell’editoria archeologica attraverso iniziative che, accanto all’evento fieristico, coinvolgano esperti e studiosi, musei e siti archeologici, istituzioni pubbliche e private in attività culturali capaci di comunicare e parlare al grande pubblico.

Forma Urbis

Fondato nel 1996, Forma Urbis è un mensile scientifico dedicato all’archeologia che, attraverso la collaborazione con i più autorevoli esperti e operatori del settore, propone una comunicazione rigorosa e al contempo accessibile.

Siaed S.p.A.

Nata nel 1977, Siaed S.p.A. progetta, sviluppa e realizza soluzioni di back office per clienti operanti nel settore finanziario, dei servizi e della Pubblica Amministrazione garantendo a più livelli ottimizzazioni economiche e di processo in ambito aziendale.

 

Programma:

 

RomArché – Iniziative / Giorni

 

20 maggio mercoledì 21 maggio giovedì 22 maggio venerdì 23 maggio sabato 24 maggio domenica
Il Salone Ore: 9.00 – 19.00

Sede: Stadio di Domiziano

Ore: 9.00 – 19.00

Sede: Stadio di Domiziano

Ore: 10.00 – 20.00

Sede: Stadio di Domiziano

Ore: 10.00 – 19.00

Sede: Stadio di Domiziano

“Leggere in BiblioArché”

 

Ore: 10.00 – 20.00

Sede: Stadio di Domiziano

Ore: 10.00 – 19.00

Sede: Stadio di Domiziano

Il convegno scientifico

 

Ore 9.00 – 19.00

Sede: Ecole française de Rome

Ore 9.00 – 19.00

Sede: Stadio di Domiziano

Ore 9.00 – 19.00

Sede: Stadio di Domiziano

Limes rivive Ore 10.00 – 19.00

Sede: Stadio di Domiziano, Piazza Navona

Ore 10.00 – 19.00

Sede: Stadio di Domiziano, Piazza Navona

#Odetamò

 

All’interno di “Leggere in Biblioarché”

Ore 14.30

Sede: Stadio di Domiziano

Mostra del libro antico

 

Ore: 9.00 – 19.00

Sede: Stadio di Domiziano

Ore: 9.00 – 19.00

Sede: Stadio di Domiziano

Ore: 10.00 – 20.00

Sede: Stadio di Domiziano

Ore: 10.00 – 19.00

Sede: Stadio di Domiziano

 

Tra le opere in mostra: il notevole trattato etnografico Historia de gentibus Septentrionalibus (1555) dell’arcivescovo di Uppsala Olaus Magnus (1490-1578), che ben si declina sul tema del Limes; le edizioni veneziane della tipografia dei Giunti del De arte gymnastica di Girolamo Mercuriale (1530-1606), che ben si addice alla sede della manifestazione, lo Stadio di Domiziano; una selezione di scritti sulle antichità greche e romane, in particolare riguardanti i ludi circensi e l’esercizio fisico, come le opere di Lipsius Justus (1547-1606) che testimoniano il rinato interesse, in epoca rinascimentale, per le antichità classiche risultando estremamente utili per la conoscenza dello sport e dei luoghi dello sport nel mondo antico di cui lo Stadio di Domiziano è uno degli esempi più eclatanti. Nella mostra, a evocare la centralità dello sport nell’antichità, a fianco delle suddette pubblicazioni di pregio, un’anfora panatenaica, frutto del recupero e della conseguente restituzione alla fruizione pubblica effettuato dal Gruppo Tutela Patrimonio Archeologico della Guardia di Finanza.

A completamento dell’evento, come su menzionato, rievocazioni storiche, un allestimento di mercati di “artigiani della materia”, visite guidate animate, per far sì che anche un pubblico non specializzato possa usufruire e godere delle giornate dedicate all’archeologia.

www.romarche.it

http://www.diacultura.org

 

www.diacultura.org     www.romarche.it

RomArché 2015
 

20 maggio 2015

Écolefrançaise

de Rome

 

Convegno

”Antropologia e Archeologia a confronto”

Ingresso gratuito

21 – 22 maggio 2015

Stadio di Domiziano

 

Convegno

”Antropologia e Archeologia a confronto”

Ingresso gratuito

 

Attività

RomArché 2015

50% di sconto sul prezzo del

biglietto intero Stadio di Domiziano

(previa presentazione coupon RomArché *)

 

23 – 24 maggio 2015

Stadio di Domiziano

 

Attività

RomArché 2015

50% di sconto sul prezzo del

biglietto intero Stadio di Domiziano(previa presentazione coupon RomArché *)

* Il coupon è scaricabile online sul sito http://www.romarche.it

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...