Marcello Spada. I paesaggi dall’atmosfera atemporale evocativi di una dimensione della coscienza dal forte impatto emozionale

La Galleria ART G.A.P. ospita dal 17 Aprile al 03 Maggio l’ultimo lavoro del maestro Marcello Spada, costituito da una serie di paesaggi dall’atmosfera atemporale evocativi di una dimensione della coscienza dal forte impatto emozionale. Questo nuovo ciclo di lavori segna un nuovo passo nella ricerca artistica di Marcello Spada, poichè alla tradizionale tecnica dell’acquarello si affianca una ricerca materica composta da sovrapposizioni di colori alternate a sottrazioni di materiale pittorico. Sono paesaggi senza tempo, che potrebbero definirsi piuttosto “capricci” in quanto sono rappresentazione di luoghi che esistono solo nella coscienza, a volte soltanto suggeriti da uno spazio reale, ma in ogni caso simboli di uno stato emozionale, luoghi che trovano un senso solo nell’evocazione dei sensi. Le cromie talora fortemente contrastate, talora giustapposte in continui e accordati passaggi tonali, sono utilizzate da Marcello Spada per stabilire una linea d’orizzonte che sfugge, come fuggevole è la dimensione della suggestione emotiva. L’occhio è invitato a perdersi nei meandri di piani prospettici fortemente orizzontali che pausano e allontanano una linea di fuga altissima, sempre più sfumata, come è la natura delle emozioni umane, chiare e nette solo in un istante, che cedono via via il passo a un ricordo sempre più inafferrabile. I luoghi della mente sono sempre molto complessi: nei capricci panoramici di Marcello Spada l’intricato groviglio di case e tetti, che non si lasciano indagare all’interno poichè privi di aperture, simbolicamente rimandano alla complicata visione della memoria, affastellata di ricordi che si sovrappongono l’uno sull’altro e si aprono, in lontananza, alla pura sensazione, senza più i contorni dei particolari, dei suoni delle parole, così come le costruzioni in questi panorami sfumano in lontananza verso l’orizzonte. Marcello Spada, maestro d’arte dalla carriera pluridecennale, utilizza principalmente la difficile e raffinata tecnica dell’acquerello. Illustratore di molteplici pubblicazioni, vive e lavora a Roma dove ha fondato una scuola di disegno all’acquarello. La mostra sarà visitabile dal 17/4/2015 al 3/5/2015

Orario: tutti i giorni 15.30-19.30. Ingresso libero

Indirizzo: Galleria ArtGAP via di San Francesco a Ripa, 105/a Roma

Info: 06 9360201

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...