Internazionale a Roma

il

Internazionale a Roma

I migliori documentari su attualità e diritti umani

un progetto a cura di CineAgenzia per Internazionale

Circa 200 proiezioni in oltre 20 città: la scorsa edizione ha confermato la crescita del tour dei “documentari di Internazionale”, che come tradizione riparte, dopo l’anteprima a Internazionale a Ferrara, con la tappa al Palazzo delle Esposizioni. Quando si tratta di documentari non usa assegnare premi ai protagonisti, eppure se ne potrebbe immaginare uno per l’edizione 2014 della rassegna, che più che in ogni precedente annata affronta temi d’attualità attraverso vicende personali illuminanti e indimenticabili. Ad ambire al riconoscimento sarebbero figure già note, come il leader della sinistra greca Alexis Tsipras per Hope on the Line, il giornalista premio Pulitzer Jose Antonio Vargas, che in Documented si autodenuncia come clandestino negli Stati Uniti, o il ragazzo prodigio del web e attivista Aaron Swartz. Legittimi candidati a sorpresa potrebbero rivelarsi la giovanissima coordinatrice web delle rivolte in Siria Ala’a Basatneh per #chicagoGirl, o per Point and Shoot Matt VanDyke, timido 27enne americano che finirà rocambolescamente per prendere parte alla rivoluzione libica. Ma come in un festival il premio potrebbe anche andare a un intero cast: ai coraggiosi minatori colombiani di Marmato, alle prese con le conseguenze delle quotazioni fuori controllo dell’oro sui mercati finanziari globali, o ai migranti di Days of Hope, che sognano e affrontano la traversata del Mediterraneo e quello che li aspetta in Europa. Oppure, con scelta controversa ma non nuova, a una protagonista che mai vediamo sullo schermo, e di cui sentiamo solo la voce: quella decisa e affascinante di Ms. Lauryn Hill, che in Concerning Violence rilegge un testo più che mai attuale come I dannati della terra di Frantz Fanon, guardando al passato recente dell’Africa per capire il futuro dell’Occidente.
Info
Palazzo delle Esposizioni – Sala Cinema
Scalinata di via Milano 9 a, Roma
INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI
I posti verranno assegnati a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni proiezione
Possibilità di prenotare riservata ai soli possessori della membership card

fino al 12/10/2014

11/10/2014 18:30
Marmato – Cinema

ingresso libero

di Mark Grieco. Colombia, Stati Uniti, 2014, 87′ – v.o. con sottotitoli in italiano
Anteprima italiana

presenta Camilla Desideri (Internazionale)
Se la Colombia è al centro della rinnovata corsa globale all’oro, il villaggio minerario di Marmato è la nuova frontiera. Per 6 anni gli abitanti hanno resistito alla società canadese che punta a un giacimento da 20 miliardi di dollari.

11/10/2014 21:00
Documented – Cinema

ingresso libero

di Jose Antonio Vargas. Stati Uniti, 2014, 90′ – v.o. con sottotitoli in italiano
Anteprima italiana

presenta Alessio Marchionna (Internazionale)
Nel 2011 il giornalista Jose Antonio Vargas sì è autodenunciato come immigrato illegale con un articolo sul New York Times. Arrivato bambino dalle Filippine agli Stati Uniti, dopo 20 anni ha deciso di rischiare in prima persona per dar voce ai diritti dei clandestini.

12/10/2014 18:30
Hope on the line – Cinema

ingresso libero

di Alexandre Papanicolaou e Emilie Yannoukou. Francia, Grecia, 2014, 73′ – v.o. con sottotitoli in italiano
Anteprima italiana

presenta Andrea Pipino (Internazionale)
Un anno con Alexis Tsipras, presidente del movimento greco Syriza, dalla decisiva campagna per le elezioni del 2012 fino all’oscuramento del canale radiotelevisivo pubblico ERT nel giugno 2013, per conoscerne personalità, visione e ambizioni.

12/10/2014 21:00
#chicagoGirl. The social network takes on a dictator – Cinema

ingresso libero

di Joe Piscatella. Stati Uniti, Siria, 2013, 74′ – v.o. con sottotitoli in italiano
presenta Annalisa Camilli (Internazionale)

Da Chicago una teenager coordina attraverso la rete la rivolta in Siria, ma mentre il conflitto infuria i membri del suo network dovranno decidere quale sia il modo più efficace per combattere un dittatore: i social media o gli AK-47.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...