“Windows from Gaza”. In mostra le opere del collettivo di artisti “Shababik Windows from Gaza for Contemporary Art”: Basel Almaquse, Majed Shala e Shareef Sarhan.

il

 

La mostra organizzata da FotografiSenzaFrontiere ONLUS, in collaborazione con il Centro di Scambio Culturale “Vik”di Gaza City, presenta le opere di: Basel Almaquse, Majed Shala, Shareef Sarhan

Majed Shala è nato a Gaza nel 1960 e si è laureato negli Stati Uniti nel 2001 presso la Scranton University. Al suo attivo ha numerose mostre personali nel Medio Oriente, Stati Uniti, Sud Africa, Brasile e Italia, oltre ad aver collaborato con le Nazioni Unite. Se si osservano le date ci si accorge che la sua creatività artistica si è manifestata un pò tardiva, a seguito di altre esperienze personali quali ad esempio la musica e la fotografia.

Nella sua pittura chiaramente ha portato qualcosa che è intimamente legato a queste sue precedenti esperienze. E’ socio fondatore del gruppo Windows from Gaza. Ha collaborato con la YMCA (Youth Men’s Christian Association) partecipando a numerosi campi estivi di arte per ragazzi.

Majed lavora come artista dal 1992. All’inizio della sua carriera i suoi dipinti appartenevano al regno del realismo, dal quale lentamente si è staccato in seguito, passando dopo molte esperienze artistiche, all’astrattismo. Qui ha potuto incontrare nuove forme di espressione quali ad esempio la fotografia. Attualmente lavora anche come fotografo professionista.

Basel el-Maqousi, pittore, fotografo, videoartista e organizzatore di eventi, socio fondatore del gruppo Windows From Gaza. Da dieci anni insegna arte ai ragazzi sordomuti nella Associazione Jabalia per disabili. Nato a Gaza City nel 1971 appena ventenne ha frequentato l’accademia estiva diretta da Marwan Qassab Bashi che tanto ha influito sulla formazione degli artisti palestinesi. In breve, attraverso esposizioni personali e collettive, si è affermato come uno dei più importanti artisti palestinesi.

Shareef Sarhan
Nato a Gaza nel 1976 Shareef è il più giovane del gruppo. Si è diplomato negli Stati Uniti in studi sulla comunicazione. Sebbene la carriera di Shareef sia simile a quella dei due colleghi (con il quale ha fondato il gruppo Windows From Gaza) la sua personale visione artistica se ne distacca parecchio. Egli infatti usa personalissime tavolozze e griglie composte da linee irregolari che dominano i suoi lavori, a parte naturalmente la sua intensa attività con installazioni multimediali.

 

Windows from Gaza For Contemporary Art (Finestre da Gaza per l’Arte Contemporanea) è un’organizzazione culturale con sede a Gaza, fondata nel 2003 da un gruppo di giovani artisti impegnati in diversi ambiti come fotografia, arti plastiche e video art.
I fondatori Majed Shala, Basel Al-Magossiu e Shareef Sarhan hanno da allora dato vita al gruppo – poi raggiunto da Mohammad Hoja, Hazem Harb e Shadi Zaqzouq – per mostrare il proprio lavoro e condividerlo con altri artisti. Inizialmente, sono stati accolti negli spazi della galleria pubblica Mina Gallery, finanziata dal Ministero della Cultura, che è però stata chiusa nel 2007 quando Hamas ha preso il potere nella Striscia. Convinti della necessità di avere uno spazio libero per gli artisti a Gaza, sono riusciti ad ottenere un parziale supporto dal Ministero della Cultura di Ramallah e, coprendo da soli il resto delle spese, hanno aperto nel 2009 lo Shababik Studio. Prima della creazione del centro Shababik, a Gaza non esistevano spazi per artisti oltre al Centro Culturale Rashad Al Shawa.

Scopo principale di Windows From Gaza è supportare e formare giovani e artisti professionisti. Lo “Studio” è stato creato per offrire uno spazio per la formazione, la produzione e la promozione dell’Arte contemporanea palestinese e condividere idee e progetti a livello locale, nazionale e internazionale. Dalla fondazione del gruppo, numerosi artisti locali e internazionali, nonostante l’assedio e il durissimo blocco di Gaza, hanno contribuito alle loro esposizioni e attività (laboratori, conferenze, festivals).

La mostra sarà visitabile dal 4/4/2014 al 4/5/2014. Orario: 10-22, dom 10-20, lun chiuso. Ingresso libero.

Indirizzo: B>Gallery
Piazza di Santa Cecilia 16, Roma

Per info: 06 89566077

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...