Dal 10 al 15 Febbraio. Programma Casa del Cinema

il

 

11/02/2014, ore 20:30
Sezione Cineporto 2013

L’INTERVALLO
di Leonardo Di Costanzo
Italia, Svizzera, Germania, 2012, 90′

Un ragazzo, una ragazza rinchiusi in un enorme edificio abbandonato di un quartiere popolare. L’uno deve sorvegliare l’altra. Lei è la prigioniera, lui è obbligato dal capoclan di zona a fare da carceriere.
Malgrado la giovane età, ambedue sono troppo cresciuti. Veronica si comporta da donna matura e spregiudicata, Salvatore da ometto che deve badare al lavoro e alla tranquillità.
Così, di fronte alla violenza di quella reclusione, i due giovani hanno reazioni diverse: Veronica scalpita e si ribella; Salvatore è più remissivo e accomodante, non si sa se per paura o per realismo. Sono entrambe vittime ma è come se ognuno desse la colpa all’altro della propria reclusione. Col passare delle ore, però, l’ostilità tra i due si trasforma in un’inevitabile intimità, fatta di scoperte e di confessioni reciproche. Tra le mura di quel luogo isolato e spaventoso, Veronica e Salvatore trovano il modo di riaccendere i sogni e le suggestioni di un’adolescenza messa troppo in fretta da parte.
I due ragazzi vivono così un improvviso intervallo dalle loro esistenze precocemente adulte, tentati alla fine di trasformare quella fuga fantastica in una vera evasione prima che la banda venga a presentare a Veronica il proprio verdetto.
Un racconto d’amore spezzato, di poesia calpestata, per narrare le difficoltà di essere adolescenti nella periferia violenta di una metropoli contemporanea

 

13/02/2014, ore 21:00
Sezione doc it

RENT A FAMILY INC. di Kaspar Astrup Schröder, Danimarca, 2012, 75′

In collaborazione con Milano Film Festival Ryuichi Ichinokawa ha fondato un’impresa che offre tramite la Rete un servizio particolare. Il sito “I Want To Cheer You Up” affitta falsi padri, mariti e mogli, falsi amici e amiche. Trova mariti a tempo per donne sole, padri più morbidi della versione originale, amiche carine per ragazze insicure. Contribuisce alla messa in scena di intere celebrazioni, incontri e matrimoni in cui a sapere dell’inganno spesso sono solo in tre: lui, il cliente e l’attore, stipendiato a giornata. Mentre la famiglia di Ryuichi ignora completamente il suo lavoro.
Kaspar Astrup Schröder oltre a essere un regista è un visual artist e un compositore. Nel 2004 fonda la società di produzione Kaspar. Pur facendo base in Danimarca, i suoi lavori sono spesso ambientati in Asia. Con City Surfers (2007) vince il premio per il Miglior Film danese e il Filmic Award al Danish Adventure. Film Festival (DAFF). The Invention of Dr. Nakamats (2009) viene selezionato nei maggiori festival tra cui l’IDFA, il Festival di Salonicco e Hot Docs. Anche My Playground è presentato all’IDFA. Autore di numerosi video musicali, espone i suoi lavori come artista a Copenhagen, Amsterdam, Bruxelles, New York, Shenzhen e Tokyo.
15/02/2014, ore 16:30
Sezione doc it.
RENT A FAMILY INC. di Kaspar Astrup Schröder, Danimarca, 2012, 75′

In collaborazione con Milano Film Festival Ryuichi Ichinokawa ha fondato un’impresa che offre tramite la Rete un servizio particolare. Il sito “I Want To Cheer You Up” affitta falsi padri, mariti e mogli, falsi amici e amiche. Trova mariti a tempo per donne sole, padri più morbidi della versione originale, amiche carine per ragazze insicure. Contribuisce alla messa in scena di intere celebrazioni, incontri e matrimoni in cui a sapere dell’inganno spesso sono solo in tre: lui, il cliente e l’attore, stipendiato a giornata. Mentre la famiglia di Ryuichi ignora completamente il suo lavoro.
Kaspar Astrup Schröder oltre a essere un regista è un visual artist e un compositore. Nel 2004 fonda la società di produzione Kaspar. Pur facendo base in Danimarca, i suoi lavori sono spesso ambientati in Asia. Con City Surfers (2007) vince il premio per il Miglior Film danese e il Filmic Award al Danish Adventure. Film Festival (DAFF). The Invention of Dr. Nakamats (2009) viene selezionato nei maggiori festival tra cui l’IDFA, il Festival di Salonicco e Hot Docs. Anche My Playground è presentato all’IDFA. Autore di numerosi video musicali, espone i suoi lavori come artista a Copenhagen, Amsterdam, Bruxelles, New York, Shenzhen e Tokyo.
15/02/2014, ore 18:30 
Sezione doc it.
NOI NON SIAMO COME JAMES BOND di Mario Balsamo, Italia, 2012, 73′

Era il 1985 quando Guido e Mario, amici del cuore, decisero di fare il loro primo viaggio assieme. A distanza di quasi trent’anni le memorie dell’epoca si sovrappongono alla vita di oggi, segnata per entrambi dalla lunga battaglia contro un tumore. È arrivato il momento di affrontare una nuova avventura e partire per un viaggio intimo e strampalato, denso di domande e di riflessioni sulla loro amicizia, sul senso dell’esistenza, sulla malattia. E intanto il ricordo va a James Bond e a Sean Connery.
«Muoversi è un po’ come fare documentari: sai da dove parti, ma va’ a capire dove approderai. Così, la domanda che avevo pensato all’inizio, “Ma noi perché ci siamo ammalati?”, mi è sembrata sempre più inadeguata. Si è tradotta e sublimata nel racconto di un’amicizia». [Mario Balsamo]
Mario Balsamo lavora dalla fine degli anni Novanta come regista cinematografico e televisivo, occupandosi soprattutto di trasmissioni, reportage, documentari e video musicali e collaborando con la Rai. Come scrittore ha pubblicato il romanzo Que viva Marcos! (1995) e il manuale per documentaristi L’officina del reale (2010), scritto a quattro mani con Gianfranco Pannone. Nel 2012 dirige Noi non siamo come James Bond che, tra i numerosi riconoscimenti, riceve il Premio Speciale della Giuria nel Concorso Internazionale del Festival di Torino e quello per i documentari all’Annecy cinéma italien.
Ingresso libero.
Indirizzo:
Casa del Cinema,
Largo Marcello Mastroianni, 1
Per info: 06 423601

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...