Il “tratto luminoso” di Tani Anderson e Pigge Nordin

il

La sala espositiva della Cripta Borromeo della Basilica dei Santi Ambrogio e Carlo ospiterà per una settimana, da sabato 10 al 16 gennaio, “Esseri di luci” la mostra dei due artisti svedesi Tani Anderson e Pigge Nordin.
E’ la prima mostra in Italia dei due artisti alla quale ne seguirà un’altra a marzo sempre a Roma, entrambe curate dall’associazione spazioALLarte e che fanno parte di un percorso che terminerà ad autunno in California e in Florida.
Anderson e Nordin in “Esseri di luci – Energia oltre la materia”, propongono una sintesi tra antico e moderno, tra biologico e tecnologico, a conclusione della loro ricerca artistica iniziata da circa dieci anni.
Usando tecniche appartenenti a una tradizione secolare, come la pittura ad olio, concepita in una chiave surrealista, i due artisti  riescono a creare un connubio perfetto tra classicità e tecnologia, sfruttando un elemento moderno per eccellenza; la luce artificiale. Se madre è materia generatrice, padre è artificio tecnico ma pur sempre procreatore; la prole, le opere stesse, tutte eterozigote, non potranno che venire alla luce tramite un processo di riproduzione meiotica a cui il fruitore è invitato ad assistere.
Vernissage sabato 10 gennaio alle ore 19,00. La mostra sarà visitabile fino al 16 gennaio 2014. Orari: : tutti i giorni, compreso il sabato e la domenica dalle  15.00 alle 19.00. Ingresso libero
Indirizzo: Cripta Borromeo (GPII), Chiesa dei Santi Ambrogio e Carlo al Corso, a vicolo del
Grottino 4/b.
Per info: 333 2790004

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...