Palazzo Margutta celebra Novella Parigini, famosa per le sue “donne-gatto”

il

A rinnovare il mito di quell’artista che fu regina indiscussa della Dolce Vita degli anni ’50, la galleria “Il Mondo dell’Arte” a Palazzo Margutta, civico 55, apre le porte ai romani dal 21 al 30 novembre prossimi.
Novella Parigini, famosa per le sue “donne-gatto”, volle simboleggiare l’emancipazione femminile anticipando l’affrancazione dagli schemi maschilisti che la vogliono tuttora come donna-oggetto. Femminista ante-litteram, fu grande amica di Jean-Paul Sartre, filosofo dell’esistenzialismo, di Dalì, De Chirico, Cocteau.


Il suo studio in Via Margutta fu nel secolo scorso il salotto preferito dagli intellettuali del tempo, dagli artisti e dalle star del cinema internazionale. Era l’epoca della trasgressione, assai diversa da quella di oggi, della libertà dalle ipocrisie del bon-ton moralistico, dell’ansia di ricostruire un mondo diverso dopo le rovine della guerra.

L’artista proveniva da nobile famiglia senese e quel nome di Novella le fu dato nientemeno che da Gabriele D’Annunzio, al quale, secondo il gossip dell’epoca, fu attribuita la paternità della Parigini. La lettera autografa con la quale consigliò il nome alla madre viene esposta a Palazzo Margutta, insieme a video nei quali la Parigini si racconta, a gigantografie dei giornali del tempo e a varie testimonianze della sua avventurosa esistenza.

Il Presidente Kennedy le commissionò un Cristo per una chiesa nel Texas, l’ultimo Scià di Persia Reza Pahlavi le affidò il ritratto dell’amata moglie Soraya, la “ principessa triste” dagli occhi di smeraldo, ripudiata poi per non avergli dato un erede .

Storie fatte rivivere nella Galleria di Palazzo Margutta, per i romani in cerca di curiosità nostalgiche di un tempo che fu.

La mostra sarà visitabile fino al 30/11/2013. Orari: dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00 (lunedì mattina chiuso).Ingresso libero.

Indirizzo: Palazzo Margutta, 55.

Per info: 06 320 7683

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...