Biodiversamente

IL 27 E IL 28 OTTOBRE IMMERGITI NELLA CONOSCENZA

Biodiversamente quest’anno è dedicato all’ acqua e alla più grande riserva idrica d’Europa, Le Alpi. logo-biodiversamente

Nella sua terza edizione si conferma come appuntamento di rilievo in cui il WWF valorizza la RICERCA SCIENTIFICA come uno degli elementi chiave di una economia sana che si basi sulla valorizzazione del nostro patrimonio ambientale e culturale.

In virtù della partnership con l’Associazione Nazionale Musei Scientifici (ANMS) e la partecipazione attiva della rete WWF anche quest’anno sono tanti Musei di Scienze Naturali, Orti Botanici, Acquari e Oasi WWF in tutta Italia che, il 27 e il 28 ottobre, daranno vita a iniziative speciali: laboratori interattivi, viaggi virtuali nel tempo e nello spazio sotto la guida di noti ricercatori e appassionati.

L’evento si estende alle Oasi WWF e alle aree di interesse naturalistico in tutta Italia, per scoprire i segreti della biodiversità insieme ai protagonisti della ricerca scientifica “made in Italy”.

L’ANMS (Associazione Nazionale dei Musei Scientifici) coordina e promuove l’azione di musei scientifici, orti botanici, giardini zoologici ed acquari italiani per la diffusione delle conoscenze scientifiche attraverso il valore educativo delle esposizioni.

VEDI IL PROGRAMMA in tutta Italia

La ricerca scientifica sulla biodiversità è alla base del nostro benessere e della nostra economia.

Il futuro di tutte le specie viventi, compresa la nostra, dipende strettamente dalla conoscenza del nostro pianeta e dei suoi meccanismi.
Biodiversamente 2012 è dedicato all’acqua come fonte di biodiversità. L’acqua è uno degli elementi fondamentali per la ricchezza, la varietà e la coesistenza di tutte le forme di vita, ossia per la biodiversità!

Quest’anno l’evento vuole dedicare una particolare attenzione alle ALPI, bacino idrico d’europa, e sottolineare l’incredibile tesoro di Biodiversità che questa Ecoregione rappresenta per i cittadini italiani ma anche europei.

La missione del WWF è fermare il degrado del pianeta e costruire un mondo in cui l’uomo possa vivere in armonia con la natura.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...